INTERVENTO DI EMERGENZA COVID-19 PER SOLIDARIETA' ALIMENTARE - Ordinanza Presidenza Consiglio Ministri n. 658 del 29 marzo 2020

Con deliberazione della Giunta Comunale n. 29 del 11.05.2020 è stata ampliata la platea dei beneficiari destinatari dei buoni spesa per l'acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità.

Chi può fare richiesta:

- Cittadini residenti nel Comune;

- In via prioritaria i cittadini il cui nucleo familiare non risulti assegnatario di sostegni pubblici;

- In via subordinata gli utenti percettori di altri contributi pubblici (ad es. reddito di cittadinanza, cassa integrazione, NASPI o altro); gli stessi potranno eventualmente beneficiare della misura sulla base di attestazione da parte dell’Ufficio dei Servizi Sociali dello stato di necessità;

- Nucleo che dispone complessivamente di un patrimonio mobiliare non superiore a € 5.000,00 alla data dell’autocertificazione;

- Cittadini nel cui nucleo familiare risultino minori da zero anni d’età fino alla frequentazione del terzo anno della Scuola Secondaria di primo grado, a prescindere dalla percezione, a partire dal mese di marzo, di entrate da redditi lavorativi o pensioni o sostegni pubblici (RdC, Rei, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, altre forme di sostegno previste a livello locale o regionale) e a prescindere dal limite del patrimonio mobiliare complessivo di € 5.000,00.=.

 

- Avviso per i cittadini

- Modello domanda per beneficiare dei "buoni spesa" per l'acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità a favore di famiglie in difficoltà a causa dell'emergenza da COVID-19.